EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tassa sui biglietti: 137 milioni di costi nel 2020

23/09/2019 09:00
E’ la stima del Corriere della Sera sulla base dei dati e delle proiezioni dell’Enac e di Eurocontrol

Quanto costerà la paventata ecotassa che graverà sui biglietti aerei? Secondo un calcolo del Corriere della Sera basato su dati e proiezioni dell’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) e di Eurocontrol, si tratterà di far entrare nelle casse dello Stato almeno 137,2 milioni di euro nel 2020.

Il costo previsto è di un euro per i voli domestici e 1,5 euro per quelli internazionali, nel dettaglio 35,8 milioni di euro sarebbero generati da chi parte verso un aeroporto italiano, 101,4 milioni per chi è destinato in Europa o nel resto del mondo.

Un esborso — suggerito dal ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti e giudicato praticabile dal premier Giuseppe Conte — che si andrebbe ad aggiungere alle diverse voci già presenti sui biglietti che italiani e stranieri pagano quando decollano da un aeroporto italiano, come i 6,5 euro di addizionale comunale (7,5 euro per Fiumicino e Ciampino).

Dal prossimo anno la Francia farà pagare un’ecotassa sui voli in partenza: 1,5 (in Economy) e 9 euro (in Business) per i viaggi domestici e dentro l’Ue, 3 euro (in Economy) e 18 euro (in Business) per quelli extra-Ue. In Svezia da aprile 2018 l’imposta ambientale arriva fino a 40 euro, mentre in Germania — che intende aumentare da gennaio l’Iva sui biglietti — la green tax va da 8 euro (per i voli interni, europei e nel Nord Africa) a 45 euro per le destinazioni oltre i 6.000 chilometri.I vettoriLa proposta del ministro Fioramonti non piace alle compagnie aeree.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte