EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L'Aeroporto de Il Cairo ha accolto l'A380 di Emirates

07/10/2019 12:24
L’atterraggio ha evidenziato anche la preparazione dello scalo ad accogliere l’aereo passeggeri più grande al mondo

L'Airbus 380 di Emirates ha fatto il suo debutto all’aeroporto internazionale de Il Cairo (Cai). È stata la prima volta che il gigante dei cieli con la livrea di Emirates ha solcato i cieli dell’Egitto. L’atterraggio ha evidenziato anche la preparazione dell’aeroporto ad accogliere l’aereo passeggeri più grande al mondo.

Il cerimoniale è stato caratterizzato dallo sparo di un cannone ad acqua che ha accolto l’aeromobile pilotato dal capitano egiziano Hesham Essawy e dal primo ufficiale emiratino Abdullah Alyammahi. A dare il benvenuto all’equipaggio il generale Ahmed Maher Geneina - presidente della holding egiziana per gli aeroporti e la navigazione aerea, e Ahmed Fawzy, presidente dell'Autorità aeroportuale de Il Cairo.

Una giornata preparata a lungo, ha sottolineato Adel Al Redha, chief operating officer di Emirates, "e l’atterraggio dell’A380 è stato il risultato del nostro duro lavoro di programmazione. L’aver portato l’aereo di punta di Emirates in Egitto rappresenta un nuovo capitolo della nostra duratura relazione con questo Paese. Ci auguriamo di contribuire al successo dell’Egitto avvicinandolo ancora di più agli altri Paesi del mondo, fornendogli sostegno dal punto di vista commerciale e turistico. Ringraziamo il governo egiziano, il ministero dei Trasporti e le autorità governative che hanno avuto un ruolo determinante nel rendere il primo volo dell’A380 di Emirates un successo. Non vediamo l’ora di attivare il collegamento permanente con Il Cairo”.

L’Airbus 380 di Emirates operativo nella tratta per Il Cairo è configurato in 3 classi, con 426 posti disponibili in Economy sul ponte inferiore, 76 posti in Business con sedile reclinabile che diventa letto e 14 suite in First Class, nella quale i passeggeri potranno anche rilassarsi usufruendo della doccia. Inoltre, i passeggeri di First e Business saranno i benvenuti nella Onboard Lounge.

Emirates ha attivato il collegamento con Il Cairo nell’aprile del 1986, con tre voli a settimana e, da allora, ha trasportato oltre 7,3 milioni di persone da e verso la capitale egiziana. La frequenza e la capacità dei voli con Il Cairo è costantemente aumentata nel tempo, al fine di soddisfare la crescente domanda. Oggi Emirates opera 21 voli settimanali tra Il Cairo e Dubai.

Ad inizio anno la compagnia ha svelato i suoi piani, annunciando che, a partire dal 28 ottobre, aumenterà ulteriormente la frequenza dei voli tra le due città, aggiungendo altri quattro voli settimanali, per un totale di 25. Globalmente, sono oltre 2.000 i dipendenti egiziani che lavorano per Emirates, di questi circa la metà sono assistenti di volo.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte