EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Lo Sri Lanka rialza la testa

11/10/2019 12:56
Confermata la cancellazione del visto per i cittadini italiani che visiteranno il paese asiatico, che garantisce su cordialità, buona ospitalità e sicurezza

Ayubowan! Possa essere tu benedetto da una lunga vita! È il saluto dei relatori cingalesi che hanno illustrato le peculiarità del paese e fatto il punto della situazione dopo l'attentato di Pasqua, presentando anche il nuovo brand del paese. Lo Sri Lanka, che in questi anni era cresciuto costantemente forte delle sue numerose offerte, ha subito un calo sensibile negli arrivi, che sembrerebbe ora in via di recupero. Sia l'ambasciatore a Roma Daya Pelpola che la direttrice del turismo C. Maelge hanno invitato i presenti a verificare con mano l'attuale situazione nel paese. "Tutti i mercati sono importanti per noi, ma teniamo molto a quello italiano, il quarto dopo Uk, Francia e Germania. Abbiamo tolto il visto semplificando le pratiche per entrare nel nostro paese. Abbiamo passato un momento molto delicato, ma siamo sicuri che ci riprenderemo, anche perché lo stato di emergenza non c'è più".

Il tema della conferenza era quindi "Sri Lanka, cosi caldo e accogliente". "Chi conosce il paese sa che è così. Che ha una storia millenaria e che vanta ben 8 siti patrimonio Unesco. Ha 14 parchi nazionali, è la destinazione con il numero più alto di feste asiatiche, il the è tra i più buoni del mondo".

Per quanto riguarda la situazione attuale degli arrivi, da gennaio a settembre gli italiani che hanno viaggiato nello Sri Lanka sono stati 26.500. In tutto il 2018 gli italiani erano stati 38.000. Dal mondo gli arrivi nel 2018 erano stati 2,3 milioni. Per raggiungere lo Sri Lanka voli Srilankan Airlines da Delhi, Abu Dhabi e Doha in collaborazione di Alitalia, Etihad e Qatar. Oppure con Klm via Amsterdam. a.to.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte