EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Salta e Bariloche future mete trendy dell'Argentina

18/10/2019 13:02
Crescono gli italiani in arrivo e Inprotur punta alla diversificazione delle mete

“Il mercato italiano occupa un posto importante tra gli europei e lo scorso anno ha avuto una performance significativa crescendo del 30%, e arrivando a 140.000 passeggeri”. La coordinatrice dei mercati di Inprotur, Gisela March, è soddisfatta degli arrivi e di un trend positivo costante negli ultimi sette anni che sembra replicarsi anche nel 2019. Siamo infatti a 160.000 italiani in arrivo in Argentina a tre mesi dalla chiusura del 2019.

“Gli italiani si muovono soprattutto attraverso il trade, prediligono Buenos Aires, le cascate di Iguazù e poi la Patagonia; in questa fase stiamo invece aprendo la promozione verso il Nord dell’Argentina”.
Sono due le regioni in particolare: Salta e Bariloche. Ci spiega Nadia Loza, direttore esecutivo Inprotur Salta: “L’8% dei turisti stranieri che è in arrivo nella regione argentina di Salta sono italiani, amano i paesaggi desertici e i contrasti tra il verde, il deserto, le saline, e l’enogastronomia”. Salta conserva una grande tradizione antropologica con i gaucho e il carnevale, soprattutto nelle città coloniali, dove si svolgono continue feste popolari. Qui è possibile seguire la strada del vino più alta del mondo dedicarsi a molte attività di turismo avventura. La regione è anche una delle predilette nel mondo per il bird watching, con il 67% delle specie di uccelli che sono nell’intera Argentina. 

Tra le attrattive maggiori la città di Iruya, l’incredibile paesaggio di Quebrada de las Conchas e il treno tra le nubi: a 4200 metri si viaggia per un’escursione di oltre 200 chilometri nella Cordigliera delle Ande. “Per il prossimo anno organizzeremo, assieme a Aerolineas Argentinas dei fam tour per agenzie per invitarle a visitare Salta”, assicura la direttrice.

Un’altra regione che si sta promuovendo in Italia è il Bariloche, una zona del Nord, considerata in Argentina una meta del lusso con vocazione per il turismo montano. Gaston Burlon, presidente di Inprotur Bariloche dichiara a Guida Viaggi: “Ci stiamo promuovendo in fiere di settore in Italia e in Francia, faremo due fam trip da questi Paesi”. L’attrazione maggiore è la biodiversità che si trova viaggiando sulla Routa 40 che attraversa questa zona con oltre 16 laghi, con un percorso enogastronomico importante. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte