EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Travelmix consolida l’offerta e punta sul Ducati World

18/10/2019 17:00
Mirabilandia pronto per l’Horror Festival; stime positive per il 2020, grazie anche all'interesse per l'area Ducati

Sono molteplici i programmi di investimento del parco Mirabilandia. L’ultimo è quello relativo all’area Ducati, dal design spettacolare, tanto impegnativo da dedicare il 2020 al solo consolidamento aziendale.

Il tour operator interno del parco, Travelmix, gestisce il 35% degli ingressi a Mirabilandia, di cui il 17% prodotto via canale agenziale, che acquista pacchetti inclusivi dei 300 hotel di zona. E sono diversi gli investimenti previsti per il trade, sia in termini di formazione che in partecipazione a fiere dedicate, praticamente tutte le principali organizzate in Italia.

Intanto è pronto al via l’Halloween Horror Festival. Tutti i weekend fino al 3 novembre, inclusi giovedì 31 ottobre e venerdì 1 novembre, l’evento che ha totalizzato 500.000 visitatori torna insieme all’Extreme Horror Experience. “Da quando abbiamo introdotto Halloween, nel 2011, il prodotto è cresciuto divenendo sempre più importante per noi”, ci dice Riccardo Marcante, direttore generale di Mirabilandia.  “Due anni fa abbiamo registrato il record delle presenze proprio la notte di Halloween, quindi ci abbiamo investito molto, tuttavia è un prodotto che si concentra in pochi giorni, quindi abbiamo cercato di migliorarci al massimo, aggiungendo dei percorsi in cui il visitatore incontra attori”.

Quest’anno ce n’è uno nuovo che è il più lungo in Italia, perché Marcante predilige i primati. “In questo settore niente è uguale, ma possono esserci delle attrazioni che riportino tecnologie già utilizzate altrove, tuttavia noi facciamo accordi per avere per alcuni anni l’esclusiva su alcune attrazioni”, specifica il manager. “Tra i primati di quest’anno quello del Ducati World, che vede un’attrazione che non esiste altrove, e poi abbiamo conquistato l’award mondiale per lo show stunt delle auto dove c’è il loop, ancora l’unico al mondo”. “Si pagano queste esclusive – puntualizza – sia con l’investimento maggiore sia con le difficoltà che ha, all’inizio, un prototipo”.

Nel periodo di Halloween sono circa 120.000 i visitatori registrati, “l’anno scorso ha piovuto sempre, ma quest’anno, anche se abbiamo un week end in meno, dovremmo pareggiare o superare il risultato”. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte