EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La conferma delle adv: ponte tra città d’arte e località di origine

31/10/2019 17:04
"Le favorite sono le vacanze vicine e all’insegna della cultura nelle città italiane e europee”, osserva Fiavet Lombardia

Pausa turistica nel ponte dei Santi, secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, nei settori delle prenotazioni turistiche, ci sono 2.432 imprese in Lombardia con 10mila addetti su 16.093 imprese in Italia con 49mila addetti. Le imprese sono stabili in regione e crescono a livello nazionale, +2% in un anno e +6,4% in cinque anni. Un business annuale che vale 1,5 miliardi circa a Milano su 2 miliardi in Lombardia e 8 miliardi in Italia.

Affari stabili secondo le agenzie di viaggi di Milano. Sono le città d’arte e le capitali europee la meta preferita per una vacanza a misura di famiglia per 2 o 3 giorni in coppia o con amici. A fronte delle partenze in Italia e in Europa, molti prenotano il rientro nel luogo d’origine in Italia o all’estero.

Secondo quanto osservato da Valeria Gerli, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e presidente di Confguide Gitec (Guide Italiane Turismo e Cultura) - Confcommercio Milano, "cresce la capacità di accoglienza dei nostri territori e anche in occasioni come questa  bisogna convincere i turisti, sia stranieri sia italiani, a tornare e a soggiornare più a lungo per approfondire e sperimentare tutte le opportunità, offrendo esperienze turistiche sempre più ampie, diversificate e personalizzate. Ad esempio Milano deve essere sempre più comunicata e quindi percepita come meta e città d'arte, ricca di cultura e musei”.

Per Luigi Maderna, presidente Fiavet Lombardia, osserva che, "dopo l’estate è il primo momento per una pausa dal lavoro e ci sono opportunità di viaggio, senza grosse variazioni rispetto al periodo e in linea con gli anni precedenti. Le favorite sono le vacanze vicine e all’insegna della cultura nelle città italiane e europee. La pausa lavorativa invita anche a un rientro in famiglia per chi è originario da altre zone d’Italia o estere”.

 

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us