EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Nuovi itinerari "zaino in spalla" in Asia per Combotour

08/11/2019 11:36
La linea di viaggi si arricchisce con nuove proposte in Birmania e in Vietnam, garantendo i servizi essenziali, ma la possibilità di affidarsi a guide locali

Due nuovi itinerari entrano nel bouquet delle proposte "zaino in spalla" firmate da Combotour, linea dedicata a chi ama viaggiare in modo autonomo ma con i principali servizi turistici garantiti. Si tratta di due nuovi viaggi alla scoperta di Birmania e del Vietnam, dove l’operatore prevede i servizi essenziali, come gli spostamenti e i pernottamenti, oltre ad alcune escursioni guidate, mentre lascia ai viaggiatori la libertà di muoversi secondo i propri gusti, servendosi, se del caso, delle guide locali.

“Birmania zaino in spalla”, di 9 giorni/8 notti prevede come prima tappa del viaggio Yangon, per entrare nell’atmosfera birmana, con visite libere alle pagode Kyaukhtatgyi con la statua del Budda lunga 72 metri o la pagoda Shwedagon. A Mandalay, si possono visitare la Pagoda di Mahamuni, tra le più venerate della Birmania, con il suo Budda dorato, e la Pagoda Kuthodaw, con la collezione di 729 stele incise di simboli buddisti, il monastero Shwenandaw. Il viaggio prosegue ad Amarapura, la “città dell’immortalità” con il monastero Mahagandayon, dove vivono mille giovani monaci ed infine il famoso Ponte di U Bein, il più lungo ponte realizzato in legno di tek.

Libertà totale nella visita di Bagan, che lo scrittore Tiziano Terzani consacrò "come uno di quei luoghi che ti rende fiero di appartenere alla razza umana".

Il tour si snoda poi verso Helo, da dove ci si imbarca per una navigazione a bordo di piroga a motore sul lago Inle, per raggiungere il monastero Hpe Nga Chaung e la pagoda Phandawoo, al centro del lago con le statue d’oro del Budda. Si rientra a Yangon, con la possibilità di un’escursione facoltativa sul fiume per raggiungere Seigkyi Kanaungto.

Sempre in area asiatica è il nuovo “Vietnam zaino in spalla” di 11 giorni/10 notti, che consente di vedere le località più iconiche del paese utilizzando mezzi pubblici e scegliendo quando usufruire delle guide locali.

Hanoi è la prima città da vedere nell’itinerario proposto dall’operatore, che suggerisce di visitare il vecchio quartiere e i suoi mercatini, le pagode sulle sponde del lago Haan Kiem, il mausoleo di Ho Chi Minh e il tempio della letterature, per esempio. Il viaggio prosegue

Si naviga anche nella baia di Lan Ha e baia di Ha long. Si prosegue quindi per Hoi An in volo, con visita libera della città, da effettuarsi anche in bicicletta. Possibilità di visitare in bicicletta anche la cittadina di Hué, prima di una crociera sul fiume dei Profumi con la visita di pagode e tombe imperiali. Il viaggio termina con un soggiorno a Ho Chi Minh, con visite libere al Palazzo della Indipendenza, della Cattedrale di Notre Dame, il mercato e con un’escursione di un giorno intero al Delta del Mekong.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte