EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Lombardia: l'incoming negli Usa si fa attraverso la gastronomia regionale

08/11/2019 12:22
Insieme a Eataly, la regione punta sulle eccellenze gastronomiche locali con l’obiettivo di intercettare i flussi turistici e attrarre un numero sempre più crescente di visitatori dal Nord America

La Regione Lombardia, insieme a Eataly, è volata negli Stati Uniti per spingere le proprie eccellenze gastronomiche locali quali leve di attrattività turistica dei territori. L’obiettivo è intercettare i flussi turistici in target e attrarre un numero sempre più crescente di visitatori dal Nord America.

“La Lombardia guarda con particolare interesse al mercato americano - ha dichiarato Lara Magoni, assessore al turismo, marketing territoriale e moda - e grazie alla collaborazione con Eataly diamo vita a una serie di iniziative per presentare ai viaggiatori d’Oltreoceano le eccellenze enogastronomiche dei nostri territori. Un turismo, quello americano, che dimostra di apprezzare sempre di più le bellezze artistiche, paesaggistiche e naturali della Lombardia. Il nostro focus, dunque, è diretto a un mercato davvero importante: nel 2018 gli arrivi a stelle e strisce sono stati 634.987 e 1.386.328 le presenze".

La campagna con Eataly, realizzata con il supporto di Explora, la società regionale di promozione turistica, prevede per il mese di novembre l’implementazione nel mercato Usa di una serie di azioni b2c volte a valorizzare l’attrattività della Lombardia attraverso le eccellenze enogastronomiche. Tra le attività in-store sono in programma cooking class di ricette lombarde presso due punti vendita di Eataly di Los Angeles e di New York.

Accanto alle attività in-store, è previsto un modulo di comunicazione digitale che vedrà Regione Lombardia protagonista dei contenuti dei canali social di Eataly, newsletter dedicate e articoli sui territori.

La promozione sul mercato Usa riflette il crescente interesse dei viaggiatori americani verso la Lombardia. Secondo le ultime stime elaborate sui dati Istat da PoliS-Lombardia, l’istituto regionale per il supporto alle politiche della Regione, la Lombardia ha registrato nel corso del 2018 un incremento di turisti americani, che salgono ora al 4° posto nella graduatoria dei principali mercati di provenienza dei turisti stranieri con una quota di mercato pari al 5,5% sul totale degli arrivi internazionali.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte