EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Break di primavera con Msc

14/01/2020 17:32
Boom delle prenotazioni di crociere da tre a sette notti per aprile e maggio, con un aumento del 20% rispetto al passato: l'Italia e il Mediterraneo sono le mete più scelte

I mesi di aprile e maggio sono sempre più scelti dagli italiani per un break con i propri amici o con la famiglia per spezzare la quotidianità lavorativa in attesa delle vacanze estive. “La destagionalizzazione della vacanza è un trend che ormai è partito da tempo, ma nel 2019 e nel 2020 abbiamo registrato un particolare picco di prenotazioni con un incremento del 20% rispetto al passato” ha sottolineato Leonardo Massa, country manager di Msc Crociere. “Le persone sono alla ricerca di una formula di vacanza non eccessivamente costosa e la formula delle crociere nel Mediterraneo risponde perfettamente a questa esigenza. Le nostre navi partono da 15 porti in tutta Italia, quindi è possibile scegliere quello più vicino alla propria città di residenza per riuscire a scoprire i luoghi più belli del Mare Nostrum senza mai dover rifare e disfare le valigie ”. 

Secondo una ricerca di Msc Crociere, i motivi del successo delle vacanze ad aprile e maggio sono principalmente cinque:


1. Clima  – la stagione primaverile offre il clima certamente più favorevole per scoprire nuovi
luoghi e visitare nuove città, con meno rischi di maltempo e senza il caldo afoso dei picchi
estivi.
2. Meno affollamento  – le destinazioni turistiche, anche quelle più gettonate, sono ancora
poco affollate rispetto ai periodi di alta stagione. È quindi possibile visitare musei, chiese,
siti culturali e altre attrazioni turistiche in piena tranquillità, senza lunghe file e senza alcuna
rinuncia, con un risparmio di tempo e di stress.
3. Fuga  dalla  quotidianità   –  Spesso  tra  le  vacanze  di  Natale  e  quelle  estive  l’attesa  è
interminabile e si arriva a luglio e agosto senza più energie per l’attività lavorativa. Un break
primaverile, non necessariamente nella settimana di Pasqua, permette di staccare la spina e
ricaricarsi per arrivare all’estate senza stress eccessivo.
4. Prezzi vantaggiosi   –   Rispetto   all’alta   stagione,  prenotare   una  crociera all’inizio della primavera consente notevoli risparmi, senza rinunciare alle comodità e a quei servizi che
consentono di rilassarsi e vivere un’esperienza di vacanza da ricordare positivamente.
5. Maggiore scelta  –  nelle strutture ricettive c’è una disponibilità più ampia che permette ai
viaggiatori una maggior possibilità di scelta a seconda delle proprie esigenze .

Per la primavera 2020 Msc Crociere propone ai propri ospiti una serie di itinerari alla scoperta del Mediterraneo occidentale e orientale in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, siano esse un break di due giorni che una fuga di una settimana di completo relax. Ad aprile e maggio, a bordo di Msc Fantasia e Msc Divina si parte dai porti italiani sul versante tirrenico alla volta del Mediterraneo occidentale, con tappe in Spagna, alle Isole Baleari e in Francia. In alternativa Msc Sinfonia e Msc Lirica partiranno dai porti dell’Adriatico alla scoperta di Croazia, Grecia, Albania e Montenegro. Msc Opera alternerà itinerari in partenza da Genova e da Venezia alla scoperta delle destinazioni più belle tra Spagna, Francia, Grecia, Montenegro e Croazia.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us