EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Grassi, Chinasia: "No all'allarmismo, cancellazioni senza penalità fino a marzo"

28/01/2020 10:24
L'amministratore unico dell'operatore, specializzato sulla destinazione colpita dall'emergenza coronavirus, tranquillizza i clienti: "Monitoriamo costantemente"

“Pur in mancanza dello sconsiglio da parte del nostro Ministero degli Esteri e di un pronunciamento ufficiale da parte dell’Oms, comprendiamo pienamente le perplessità e i timori dei viaggiatori italiani e non riteniamo corretto confermare i viaggi in mancanza della serenità che deve accompagnare lo svolgimento di una vacanza”. E’ così che Laura Grassi, amministratore unico del t.o. Chinasia, commenta lo stato dell’arte sull’emergenza coronavirus in corso in questi giorni.

L’operatore, attraverso la sua patron, esprime la propria solidarietà al popolo cinese e alla comunità cinese in Italia e spiega che “abbiamo stabilito che le partenze più imminenti saranno cancellate senza alcun tipo di penalità e per le partenze da marzo in poi ci riserviamo di decidere in base all’evolversi della situazione, che monitoriamo costantemente con attenzione in collaborazione con il nostro corrispondente locale”.

Poi l’invito alla calma: Grassi invita “tutti gli operatori del settore a riflettere attentamente sulla situazione senza alcuna forma di allarmismo esasperato e nel pieno rispetto di un Paese che sta reagendo in modo esemplare per circoscrivere e risolvere al più presto questa crisi e rimaniamo fiduciosi in un veloce ripristino della normalità”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us