EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Club Med: “2020 partito bene, ora le vendite virano sul Mediterraneo”

24/02/2020 08:57
Si assiste ad uno shift delle prenotazioni dal lungo raggio al corto e medio

Dopo aver annunciato il lancio di una nuova struttura alle Seychelles, con un boutique resort all’interno, Club Med parla della definizione di un accordo sul volato con Air France sede (l’operatore è il primo cliente al mondo per il vettore, ndr).

“Stiamo creando un package competitivo – afferma Alessandra Marinacci,  marketing & communication director Southern Europe & Emerging Markets di Club Med – da Roma e Milano per le Seychelles via Parigi che aiuterà le agenzie a vendere un pacchetto completo e conveniente”.

La manager traccia il bilancio delle vendite del 2019 e spiega: “E’ stato un anno soddisfacente, che ha fatto registrare un +6% (anche grazie ai ponti), dopo un 2018 che ha segnato un +9%. Il 2020 è iniziato bene – precisa la manager -, assistevamo a crescite a doppia cifra, poi nelle ultime settimane si è verificato un rallentamento sul lungo raggio e una crescita sul Mediterraneo per effetto del coronavirus”. Per quanto riguarda la multicanalità, Marinacci assicura che “tutti i canali crescono e sono segmenti diversi a velocità diversa. Il corto raggio e la neve sono più forti sul canale diretto, mentre l’indiretto è più incisivo sul lungo raggio, ma lo share overhaul è invariato”.

Sull’online ci sono comunque novità interessanti: “Aumenta il peso rispetto alla classica prenotazione telefonica con il booking engine e nuove modalità di pagamento. Stiamo infatti inserendo il sistema Paypal in Italia – annuncia - che ha lo share of payment più alto d’Europa”.

Sulle nuove aperture in Italia, Marinacci spiega: “C’è fermento perché è una destinazione che attrae molto e noi cerchiamo sempre nuove opportunità. A Pragelato siamo alle prese con l’estensione di 100 nuove camere che saranno pronte tra due inverni e a Sansicario vanno avanti le mosse, siamo in fase di discussione, poi c’è il progetto molto ambizioso del Lido di Venezia che sarà pronto in 3-4 anni. anni. Altre due aree interessanti per noi sono la Sardegna e le Dolomiti”.

Sta anche arrivando la nuova release del sito internet e la piattaforma online per le adv. Sul fronte commerciale l’operatore si posiziona sul mercato premium e in quest’ottica continua la selezione della rete. “Sono 600-800 le adv con le quali lavoriamo in modo forte – conclude Marinacci -. Stiamo ulteriormente affinando la segmentazione per spingere sulla linea premium e sulla Luxury Collection, che attualmente pesa per un 15% sul totale e arriverà al 25% con Seychelles”.

Laura Dominici


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us