EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

RimborsoAlVolo certificato anti-truffa

25/02/2020 12:27
Agli accertamenti de Il Salvagente l’azienda romana è risultata trasparente, accessibile e gratuita per tutti i viaggiatori che richiedono un rimborso per disagi legati a un volo aereo


Nel 2018 l’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) ha registrato 5.867 reclami da parte dei viaggiatori per mancato rispetto del regolamento europeo 261 del 2004. Un dato che testimonia l’iter controverso e spesso infruttuoso cui i cittadini sono costretti in caso di disagi per volo aereo (ritardi, cancellazioni, smarrimento bagagli eccetera). A questi si aggiunge una quota costituita da quanti, scoraggiati, rinunciano in partenza a una giusta richiesta di rimborso.

Diverse aziende oggi si propongono quali mediatori per l’ottenimento del refunding, ma a che prezzo per il viaggiatore? Alcuni servizi sono infatti a pagamento, altri solo “apparentemente” gratuiti ma in realtà legati a costi nascosti.
Lo scorso dicembre Il Salvagente ha certificato “Zero Truffe” RimborsoAlVolo, azienda che - dopo stringenti analisi - è risultata trasparente, accessibile e gratuita per tutti i viaggiatori che richiedono un rimborso per disagi legati a un volo aereo.

“Sono molto felice di poter consegnare a Giuseppe Conversano, ad di RimborsoAlVolo, la certificazione Zero Truffe del Salvagente, ottenuta per i risultati emersi dai nostri test sul loro servizio di rimborso per ritardi e cancellazioni di voli aerei e smarrimento bagagli”.

Con queste parole Matteo Fago, editore del Salvagente e ideatore del progetto Zero Truffe riservato alle aziende virtuose, ha assegnato all’amministratore delegato di RimborsoAlVolo il prezioso attestato, che consente all’azienda di utilizzare il bollino Zero Truffe sulle proprie comunicazioni e supporti per i prossimi tre anni.

L’azienda romana di da più di dieci anni opera nel settore dei rimborsi per viaggiatori in caso di disagi, focalizzandosi su ritardi aerei, cancellazioni voli, mancato imbarco per overbooking e ritardi nella riconsegna dei bagagli.

Le analisi propedeutiche alla certificazione si sono concentrate quindi sulla verifica della customer satisfaction e sulla correttezza della contrattualistica consegnata al consumatore per mandato e prestazione dell’azienda.

RimborsoAlVolo opera in modo etico fornendo un servizio utile al cittadino in forma del tutto gratuita: nessun compenso è dovuto da parte del consumatore, né alcuna somma è trattenuta dal rimborso.

“Sono molto orgoglioso di aver conseguito la certificazione Zero Truffe per la mia azienda”, specifica l’ad Conversano. “Sono ormai dieci anni che aiutiamo le persone a ottenere indennizzi per disagi legati a ritardi e cancellazioni dei voli aerei, ritardata consegna dei bagagli e non solo. Desidero quindi condividere questo importante riconoscimento con tutto il nostro staff, che ogni giorno lavora per offrire al passeggero un servizio il più possibile rapido, efficiente e risolutivo. Sono certo che la certificazione Zero Truffe aiuterà la nostra azienda a comunicare in modo ancora più diretto con i nostri clienti e rassicurarli sul nostro operato, fattore certamente importante in un’epoca, questa, in cui tutte le aziende dovrebbero cercare questo tipo di soluzioni per differenziarsi sul mercato”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us