EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il Foreign Office: evitare le città del Nord Italia

26/02/2020 15:44
Circa tre milioni di cittadini britannici visitano il nostro Paese ogni anno

Dopo il divieto di ingresso agli italiani in Giordania e i warning da parte di altri Paesi europei (Russia inclusa) e sudamericani per i nostri connazionali provenienti da Lombardia e Veneto, arriva anche quello del Foreign & Commonwealth Office, che ha esortato i connazionali a evitare qualsiasi tipo di viaggio, tranne quelli essenziali, in diverse città del Nord Italia.

I viaggiatori sono invitati a evitare dieci città della Lombardia: Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano. Nel novero anche Vo’ Euganeo, nel vicino Veneto.

Abta ha dichiarato: “Sebbene queste città non sono considerate aree turistiche popolari tra i viaggiatori del Regno Unito, in caso le città facciano parte di un itinerario di vacanza, i clienti in partenza imminente dovrebbero parlare con il proprio fornitore. I passeggeri che hanno prenotato voli direttamente con una compagnia aerea e che sono prossimi alla partenza devono contattare la compagnia aerea per discutere le opzioni. Il volume complessivo dei casi segnalati è molto basso a livello globale; tuttavia, è importante che i viaggiatori seguano gli ultimi consigli sulla salute pubblica relativi alla destinazione specifica e ai luoghi in cui si recano”.

Circa tre milioni di cittadini britannici visitano l'Italia ogni anno.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us