EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Fiavet: “E’ il momento di agire, non di invocare la crisi”

27/02/2020 08:38
Lo afferma la presidente Ivana Jelinic alla conferenza programmatica di Chianciano. Per arginare le difficoltà legate al Coronavirus coinvolti anche ambasciate e ministeri

“Non possiamo permetterci di perdere questa battaglia, questo comparto non può essere lasciato a se stesso”. Così Ivana Jelinic, presidente Fiavet, da Chianciano in collegamento con i giornalisti presenti alla conferenza programmatica organizzata da Fiavet Toscana. Il primo spiraglio, secondo Fiavet, arriva dal ministro Lucia Azzolina, sembra infatti che il ministero dell’Istruzione stia costruendo un decreto specifico per le agenzie di viaggio.

“Le agenzie di viaggio non possono essere abbandonate” ha commentato Jelinic, la quale racconta il percorso avviato da domenica scorsa, dopo il decreto sul blocco dei viaggi di istruzione. Fiavet ha convocato un tavolo in Confcommercio per tutte le sigle, superando ogni divisione. Problemi logistici per chi veniva dal nord Italia non hanno impedito l’incontro cui ha partecipato un rappresentante del Mibact. Fiavet ha scritto quindi al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, a Enac e Iata per la questione dei rimborsi delle compagnie aeree nei viaggi scolastici. Il 26 invece sono partite tutte le comunicazioni Fiavet per sollecitare un supporto delle ambasciate. “Questa situazione di sconsiglio nei confronti dei connazionali ha causato enormi preoccupazioni nelle persone che stanno per intraprendere un viaggio e non vogliono trovarsi nella situazione di essere respinte”.  Secondo la presidente in questa fase in cui le prenotazioni sono gravemente compromesse, bisogna evitare che la situazione si protragga. “Più che mai serve agire, non invocare la crisi”.

Negli uffici di Fiavet, in questo momento, si sta gestendo una vera situazione di emergenza. “Ci chiamano media da tutto il mondo per capire la reale situazione, ci chiamano le nostre agenzie che vogliono sentire il sostegno e informarsi su come affrontare problemi derivanti dai nuovi provvedimenti, persino le scuole e gli utenti per cui siamo diventati un punto di riferimento, e in tutto questo io lotto per le agenzie cercando di essere la loro voce”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us