EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Northern Territory: le novità del Kakadu National Park

07/03/2020 15:30
Sono stati realizzati importanti investimenti per facilitarne e migliorarne l’accesso turistico, insieme a nuove iniziative per la stagione 2020

A supporto del gran numero di viaggiatori che visitano ogni anno Il Kakadu National Park, il più grande parco naturale d’Australia, situato nel Northern Territory, con i suoi quasi 20.000 km2 di estensione, sono stati realizzati importanti investimenti per facilitarne e migliorarne l’accesso turistico, insieme a nuove iniziative per la stagione 2020.

Tra le cose più importanti c’è la ristrutturazione per l’eco-friendly Cooinda Lodge & Camping Grounds: nuove aree comuni e un Mimi’s restaurant completamente ridisegnato che propone piatti ispirati al bush food, i cibi nativi. Inoltre il lodge offre il primo esempio di glamping di lusso nel Kakadu: il Dreaming home billabong, con venti tende outback retreat realizzate in chiave ecosostenibile e dotate di tutti i comfort per rendere ancora più speciale l’esperienza nel parco.

Cooinda è il centro turistico più affermato del Kakadu ed è un punto di partenza per visitare il parco attraverso attività uniche come le Yellow Water Cruises per scoprire la flora e la fauna locale navigando sull’omonimo fiume, avventure off-road, escursioni per raggiungere le spettacolari cascate Jim Jim, Gunlom con la sua infinity pool naturale o il sito Nourlangie con punti panoramici e pitture rupestri aborigene. Inoltre, il rinnovato Warradjan cultural centre riaprirà ad aprile e permetterà ai visitatori di conoscere la cultura e le tradizioni della popolazione aborigena custode del Kakadu.

A Jabiru, unica cittadina del parco, si trova l’iconico Mercure Kakadu Crocodile Hotel, detto anche The croc per la forma a coccodrillo. Tra le novità della nuova stagione, l’hotel ha sviluppato un ampio giardino con piante native australiane che saranno utilizzate per proporre agli ospiti nuove esperienze culinarie e tour dedicati al bush food, oltre a workshop gratuiti di pittura aborigena con artisti locali presso la sua ochre art gallery.

Infine, torna anche quest’anno A taste of Kakadu il food festival dedicato agli ingredienti del bush che si terrà dal 22 al 31 maggio 2020 nei luoghi più iconici del parco con show cooking, speciali menu realizzati con prodotti nativi come la Kakadu plum  o la red bush apple, passeggiate con esperti bush tucker, crociere al tramonto lungo il Yellow water billabong.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us