EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Almaviva per Alitalia: rilancio e made in Italy

20/03/2020 09:20
In totale le manifestazioni d’interesse presentate sono otto. Tre per rilevare tutta la compagnia, le rimanenti per alcune parti. Lunedì convocati azienda e sindacati

Emergono ulteriori dettagli sui pretendenti di Alitalia. Tra i nomi circolati in questi giorni ci sono German Efromovich, ma anche Alberto Tripi di Almaviva. A tal proposito secondo quanto riporta Ansa, il Gruppo Almaviva ha promosso una cordata, in partnership con altre società italiane del settore It per la presentazione di una manifestazione d'interesse.

La stessa società fa presente in una nota che "la decisione è motivata dalla volontà di portare il contributo di consolidate esperienze d'impresa e competenze digitali per guardare alla prospettiva della compagnia nell'ambito di un più ampio progetto di rilancio per il turismo e il Made in Italy".

Come ha spiegato Tripi a Il Sole-24 Ore, la sua proposta è basata sul progetto Turismo e trasporti che era stato elaborato un anno fa. A detta dell'imprenditore Alitalia "ha un marchio che all’estero è apprezzatissimo. Se mettiamo insieme l’offerta di Alitalia con una digitalizzazione dell’offerta turistica possiamo fare grandi cose. L’offerta di turismo in Italia attraverso il web vale sui 40 miliardi all’anno, ma passa tutto da piattaforme straniere. Abbiamo le competenze per essere noi a fare questa offerta. Alitalia dovrebbe essere il messaggero del made in Italy nel mondo". 

In totale le manifestazioni d’interesse presentate al commissario sono otto. Nel dettaglio sarebbero tre per rilevare tutta la compagnia, le rimanenti per alcune parti (tre per l’handling, due per la manutenzione). Al commissario la decisione di quali attività trasferire alla newco, scrive Il Sole-24 Ore. Mentre l’advisor Rothschild ha il compito di valutare le proposte, che ora non sono vincolanti. Per l'handling, riporta Affariitaliani.it è circolato il nome di SwissportAtitech per il settore manutenzioni.

Intanto, il Mise ha convocato per lunedì il commissario straordinario di Alitalia e i sindacati per le 11. L'incontro sarà in videoconferenza. I sindacati chiederanno lumi sulle manifestazioni di interesse e sul processo di nazionalizzazione.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us