EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Hotellerie e Income Tourism, l’esperienza maltese

31/03/2020 11:30
Michelle Seguna, direttrice risorse umane del Westin Dragonara Resort, spiega perché ha aderito al progetto europeo e quali siano le soft skills più ricercate

C’è anche il Westin Dragonara Resort di Malta tra le aziende partner di Income Tourism. Michelle Seguna (nella foto), direttrice delle risorse umane della struttura, spiega come mai ha deciso aderire a questo progetto europeo focalizzato sull’inserimento degli studenti universitari nel mondo del lavoro nell’ambito dell’ospitalità. “Sono fortemente favorevole a un investimento nell’ambito delle soft skills che ritengo fondamentali in questo settore” spiega Michelle.

Esperta in performance e talent management, la direttrice ammette di essersi trovata in difficoltà di fronte alla mancanza di certe competenze nei nuovi arrivati. “Pur riconoscendo un’innata tendenza nei giovani maltesi all’accoglienza e alla socievolezza, continuo a riscontrare alcune lacune in quanto a leadership e disinvoltura. Caratteristiche, invece, che vengono sviluppate maggiormente da studenti e laureati di altre nazionalità, specialmente scandinave. Ottime capacità comunicative e relazionali non solo nel mondo virtuale, ma anche in quello reale, sono indispensabili per interagire e comunicare efficacemente con i propri ospiti” aggiunge.

Per Michelle l’intelligenza emotiva è la chiave non solo di un dialogo efficace con i propri colleghi e clienti, ma anche per riuscire a fare carriera ed essere in grado di gestire le nuove responsabilità che ne conseguono. Seguna oltre a fare da mentore ai due studenti partecipanti, si occuperà di condividere la sua conoscenza in materia di soft skills con le università divulgando i programmi ad hoc organizzati dal Westin Dragonara. “Empatia, creatività e problem solving sono cruciali nella creazione di un’esperienza unica per i propri clienti – conclude Michelle -. Le persone spesso dimenticano i loro soggiorni, ma si ricordano bene delle persone che hanno reso la loro vacanza speciale.”


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us