EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Ripartenza: la Spagna lavora a un piano in due fasi

22/04/2020 12:54
Il ministro delle finanze spagnolo, María Jesús Montero, ha affermato che il Paese non riprenderà l'attività turistica fino a quando non sarà garantita la sicurezza interna e dei visitatori

Il governo spagnolo sta lavorando a un piano in due fasi per riaprire il proprio Paese all'attività e all'occupazione una volta che sarà passata la pandemia di covid-19, secondo la Cnbc. Il ministro del lavoro spagnolo, Yolanda Díaz ha affermato che la prima fase per i settori produttivi dovrebbe iniziare in estate; la seconda verrebbe messa in atto dalla fine dell'anno. Tuttavia, qualsiasi decisione finale relativa al piano dipenderà dalle autorità sanitarie.

In conferenza stampa, il ministro delle finanze spagnolo, María Jesús Montero ha affermato che la Spagna non riprenderà l'attività turistica fino a quando non sarà garantita la sicurezza degli spagnoli e dei visitatori, riporta Forbes. 

Il ministro Diaz ha affermato che settori come turismo, cultura, ristorazione, trasporto aereo e marittimo "avranno enormi difficoltà" nella riapertura. Il ritorno alla normalità in Spagna non è previsto fino a Natale; tuttavia per bar, ristoranti, hotel, concerti, teatri o cinema "dovrebbe essere più lento". 

Numeri alla mano, Forbes sottolinea che il settore turistico spagnolo ha contribuito al Pil per oltre 200 miliardi di dollari all'anno dal 2018, il che equivale a circa il 15 percento del Pil. L'anno scorso, il Paese ha ricevuto oltre 83 milioni di turisti che hanno soggiornato almeno una notte e  41 milioni di escursionisti.

Secondo quanto riporta Cnbc, il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez chiederà al Parlamento una proroga di 15 giorni del blocco del Paese, che durerà fino al 9 maggio. Il Paese ha aperto alcuni settori dell'economia questa settimana, compresa la produzione.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us