EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Fiavet e Fto chiedono normative, Federturismo propone corridoi di confine

05/05/2020 09:59
Milano si reinventa per il turismo di prossimità, il mondo dell’animazione e dello spettacolo lancia l’allarme con Paolo Ruffini - di Letizia Strambi

Si parla di nuova stagione e sono 50 i personaggi coinvolti nella maratona online sul futuro del turismo di Scai. Tra gli ospiti Roberta Guaineri, assessore al turismo del Comune di Milano, città lanciata verso un anno d’oro con una crescita del 16% a gennaio, e oggi in contrazione del 95%. “Crediamo in questi anni di aver guadagnato una buona reputazione e che se la sia meritata grazie a un’offerta di grande qualità. Finora ci siamo orientati molto su un turismo internazionale e su un turismo business, adesso ci stiamo inventando una nuova Milano, più tranquilla, che verrà scoperta nelle sue realtà di quartiere da un turismo nazionale di prossimità, proveniente da regioni confinanti”, ha specificato l’assessore.

Ivana Jelinic, presidente di Fiavet, ha parlato con realismo della stagione estiva: “Non vogliamo perdere la voglia di vacanza, ma faremo i conti con l’impossibilità di allontanarci dall’Italia, e sicuramente abbiamo bisogno di avere dei parametri di riferimento per pianificare sia per alcuni prodotti, come il balneare, sia per i fornitori del mondo ricettivo”. In questa sede la presidente ha ribadito la necessità per le agenzie di viaggio di vivere una nuova stagione, “che vedrà protagonisti coloro che sono aperti mentalmente a innovazione e nuovi modelli professionali”.
La presidente ha poi concluso dicendo: “L’agente di viaggio è un grandissimo esperto di problem solving, perché in questo consiste il nostro lavoro e siamo abituati a lavorare nell’emergenza, ma nonostante sia fiduciosa che la persona e la professionalità torneranno ad essere centrali, abbiamo bisogno subito di direttive istituzionali, e di normative  per pianificare”.

Obiettivi analoghi per Gabriele Milani, direttore Fto: “Con il nostro Manifesto, assieme a tutta la filiera del turismo e numerosi testimonial che ci hanno appoggiato, abbiamo sentito la necessità di far comprendere qual è il nostro modello di business per far capire che stiamo perdendo tre quarti della nostra programmazione. Abbiamo riportato a casa le persone, ma ora non vediamo uno scenario positivo per la prossima estate, perché non è chiaro come potranno aprire ristoranti, bar, alberghi in assenza di regole: non sapendo quali sono i costi di sanificazione, la capienza, quale offerta possiamo mettere in campo? Il turismo organizzato – ha proseguito - ci mette 6/9 mesi per pianificare nuovi prodotti, non si può cambiare repentinamente, ma nemmeno si possono lasciare ferme imprese che su 100 euro di fatturato ne generano 86 sul territorio in indotto”. Per questo Fto chiede aiuti alle istituzioni “abbiamo bisogno di finanziamenti a fondo perduto”.

Antonio Barreca, direttore di Federturismo, focalizzando sul 2020, si è dichiarato speranzoso di veder ripartire il medio-corto raggio per poi espandere il turismo anche sul lungo. “Questo sarà possibile se con gli altri Paesi limitrofi adotteremo strumenti e tecnologie che diano luogo a corridoi sicuri per un turismo che noi definiremmo ‘chirurgico’, ovvero riguardante categorie ristrette di viaggiatori in grado di spostarsi in sicurezza lungo questi corridoi”.

Sul tema dei villaggi è intervenuto con grande forza l’attore Paolo Ruffini: “Ho una società di comunicazione ed eventi e mi spiace per tutti i lavoratori dello spettacolo, gli animatori. Non pensate a me come personaggio di successo, ma come imprenditore a capo di persone con famiglie che vivono di contratti stagionali. Pensate solo alla chiusura delle discoteche e dei teatri, alla programmazione turistica legata ai concerti: parliamo di centinaia di migliaia di tecnici e addetti ai lavori che non hanno meritato nemmeno una menzione dalle istituzioni”, ha detto Ruffini.

Letizia Strambi
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us