EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

A4E sollecita la riapertura coordinata delle frontiere

20/05/2020 11:50
Il reciproco riconoscimento delle misure di salute e sicurezza deve essere concordato per evitare misure drastiche come le quarantene

Airlines for Europe (A4E) ha esortato i governi nazionali a riaprire le frontiere dell'Ue in modo coordinato e a ripristinare la libertà di movimento per i cittadini nel modo più rapido e sicuro possibile. I Paesi dell'Ue devono riconoscere reciprocamente le norme in materia di salute e sicurezza per evitare misure come le quarantene, che sono altamente destrutturanti per i viaggiatori e impedirebbero il rapido recupero del settore turistico e dei viaggi in Europa.

A4E ha accolto con favore i recenti orientamenti della Commissione europea che chiedono un ripristino della libera circolazione nell'Ue in modo coordinato, sulla base di pareri scientifici. In vista della riunione di oggi dei ministri del turismo dell'Ue e in linea con la strategia di riconnessione di A4E, l’associazione sollecita le autorità nazionali a:
- Coordinarsi con le compagnie aeree per attuare queste linee guida, tenendo conto della natura specifica del settore del trasporto aereo rispetto ad altri modi di trasporto
- Garantire il reciproco riconoscimento delle norme in materia di salute e sicurezza a livello europeo. Ciò garantirà un trasporto aereo regolare all'interno dell'Ue e consentirà agli Stati membri di evitare misure dirompenti come le quarantene all'interno dei suoi confini
- Agire in piena trasparenza e coordinamento per l'eliminazione delle restrizioni di viaggio e dei controlli alle frontiere, ripristinando Schengen il più rapidamente e nel modo più sicuro possibile.

"Sono in vista le vacanze estive in Europa. I viaggiatori hanno bisogno di certezza di poter pianificare i propri viaggi con fiducia. A tal fine, abbiamo bisogno che gli Stati membri attuino processi e misure coordinati e coerenti negli aeroporti europei. Altrettanto importante, esortiamo le autorità nazionali ad aderire alle linee guida della Commissione europea che richiedono ‘misure mirate individualmente’, al contrario di misure generali, come le quarantene", ha affermato Thomas Reynaert, managing director Airlines for Europe (A4E).

Mentre le compagnie aeree inizieranno a tornare gradualmente al servizio nelle prossime settimane, le autorità nazionali e dell'Ue devono perseguire un approccio globale e coordinato alle misure di salute e sicurezza sia in volo che a terra, con standard coerenti in tutto il settore.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us