EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il 1° luglio Capo Verde apre le frontiere

26/05/2020 15:40
Sal è covid-free. "Il governo locale ha gestito bene la situazione, ha preservato le isole e fatto la quarantena preventiva", racconta Andrea Balzanelli, direttore del Clubhotel Halos Casa Resort - di Stefania Vicini

Sal è covid-free. Ad affermarlo e testimoniarlo è Andrea Balzanelli, direttore del Clubhotel Halos Casa Resort e coordinatore sull'isola per il t.o. CaboVerdeTime. Il manager, momentaneamente rientrato in Italia, vive nella destinazione africana, dove tornerà in luglio, prima della riapertura da parte del t.o. E' quindi in grado di offrire uno spaccato della situazione attuale nella destinazione.

"Non ci sono stati problemi, il che è un segnale importante - sottolinea -, il Paese è stato tra i primi a chiudere le frontiere, per quanto ci riguarda abbiamo mandato il nostro charter per rimpatriare gli ospiti che si trovavano in vacanza, tra loro vi erano anche degli ospiti internazionali, che sono rientrati successivamente". Il manager sottolinea un aspetto, il t.o. è stato in grado di ospitare gratis tutti i clienti fino a quando sono stati rimpatriati. "Nessuno è rimasto sull'isola, pagando oltre alla vacanza. Ci sembra sia stato un segnale importante per dare tranquillità e serenità alla clientela. E'  un'operazione che abbiamo fatto assieme a tante adv che hanno collaborato con noi", sottolinea Balzanelli.

Guardando a come si è mosso il Paese, il manager fa la sua valutazione positiva, affermando che "il governo locale ha gestito bene la situazione, ha preservato le isole ed ha fatto fare agli abitanti la quarantena preventiva, anche se non c'erano casi, poi è stato riaperto tutto, ma non c'era pericolo".

All'interno dell'arcipelago di Capo Verde, nell'isola di Santiago e a Boavista ci sono stati 370 casi, come attesta il manager nel suo racconto, i decessi sono stati tre. "Capo Verde ha avuto una gestione sanitaria corretta - afferma Balzanelli -. Ci sono casi guariti e in via di guarigione, il governo si è attrezzato in modo adeguato e Sal resta una isola covid-free dove il virus non è mai arrivato. Dal 1° luglio il governo aprirà le frontiere, stanno, inoltre, per essere comunicate le regole, noi (come già comunicato) apriamo il 1° di agosto per garantire il massimo dei servizi".

Capo Verde si sta attrezzando con gli standar ufficiali per l'aeroporto, così come è stato fatto per gli ospedali. "A Santa Maria è in costruzione un nuovo ospedale, la località sta crescendo molto in termini di servizi. Vengono seguite le regole europee, in particolare portoghesi, essendo stata una colonia del Portogallo", Paese a cui viene fatto riferimento.

Stefania Vicini


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us