EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Rinuncia regola slot: A4E esorta la Ue a estenderla all'inverno

03/07/2020 12:50
Tra le altre misure richieste la sospensione delle tariffe Atc per il 2020 e di nuove imposte sul trasporto aereo

A4E ha esortato i regolatori europei a estendere rapidamente la rinuncia temporanea alla regola 80/20 degli aeroporti durante la stagione invernale 2020/2021 (dal 25 ottobre 2020 al 27 marzo 2021) per offrire alle compagnie aeree e agli aeroporti la flessibilità di rispondere alla domanda imprevedibile dei passeggeri dovuta alla prolungata pandemia di Covid-19 e a sostenere la ripresa del settore.

L'aviazione europea rimane in una crisi grave e senza precedenti. Si prevede che le perdite annue raggiungeranno gli 82 miliardi di euro a livello globale, l'anno peggiore della storia finanziaria dell'aviazione. Le compagnie aeree europee dovrebbero perdere 19 miliardi di euro e sono tra le prime tre regioni maggiormente colpite a livello globale.

Il settore deve fare i conti con un'elevata incertezza nelle operazioni di pianificazione, comprese le compagnie aeree. Le prenotazioni sono ai minimi storici - vien fatto presente in una nota - e attualmente al 59% al di sotto del normale per l'inizio della stagione invernale. I passeggeri prenotano ancora più del solito vicino alla data di partenza. Questa mancanza di visibilità sulla domanda futura rende estremamente difficile per le compagnie pianificare i propri schedule.

Inoltre, non ci sono segnali sul fatto che i viaggi riprenderanno rapidamente durante l'estate o raggiungano livelli vicini alle normali operazioni in inverno. La continua incertezza su restrizioni di viaggio, quarantene ed evoluzione della pandemia influenzerà il mercato nel prossimo futuro. I requisiti sanitari obbligatori possono influire sulla capacità disponibile e sul numero di voli che possono essere ospitati.

Adeguare la capacità e la frequenza delle operazioni alla domanda effettiva porterà ad un miglior uso delle infrastrutture disponibili in queste difficili circostanze. 

L'estensione della rinuncia alla regola degli slot alla stagione invernale offrirà alle compagnie aeree la flessibilità di cui hanno bisogno per costruire gli schedule, consente agli aeroporti di pianificare le proprie operazioni con una certa prevedibilità. Ciò, a sua volta, contribuirà a ottenere un utilizzo ottimale della capacità disponibile e ripristinare la connettività aerea nel modo più sostenibile.

“Questo inverno potrebbe essere un successo o interrompere la stagione per l'aviazione. Sollecitiamo le autorità di regolamentazione a concedere prontamente l'estensione e offrire alle compagnie aeree europee le migliori possibilità possibili di riprendersi da questa crisi senza precedenti - ha affermato Thomas Reynaert, amministratore delegato di Airlines for Europe -. Costringere le compagnie aeree a operare voli per mantenere le bande orarie sarebbe irresponsabile dal punto di vista finanziario e ambientale. La chiarezza è urgente al più tardi entro la fine di luglio”, ha aggiunto Reynaert.

Le compagnie aeree sono già in una fase avanzata del processo di assegnazione delle bande orarie negli aeroporti principali e devono restituire le bande orarie che non intendono operare durante la stagione invernale entro il 15 agosto, con la conclusione del processo entro la fine dello stesso mese.

A4E esorta le autorità Ue a sostenere la competitività dell'aviazione europea, viste le attuali incertezze. La rinuncia alle bande orarie invernali, unita ad altre misure di sostegno, tra cui la sospensione delle tariffe Atc per il 2020 e di nuove imposte sul trasporto aereo, dovrebbe essere attuata in via prioritaria.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us