EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Formazione per il turismo, il focus della Regione Lazio

20/07/2020 08:55
Il Golf Club Fiuggi 1928 ha ospitato la prima Summer School, iniziativa che ha abbinato il mondo dello sport a quello del turismo- di Ornella D'Alessio

Il turismo è la chiave dello sviluppo del territorio, per questo abbiamo ospitato con entusiasmo la Summer School”. Così motiva l’iniziativa Fabrizio Niccolai, direttore del Golf Club Fiuggi 1928, tra i cinque più antichi campi italiani da golf, che vanta la caratteristica di essere interamente biologico, in quanto sopra alle polle dell’acqua Fiuggi. Oltre ad essere sostenibile è stato il primo campo pubblico, sul modello anglosassone.

La prima Summer School - cultura ed esperienza dei sistemi turistico-sportivi è stata organizzata a Fiuggi dalla Regione Lazio nell’ambito del finanziamento del comitato regionale Federazione Italiana Golf (www.federgolf.it) per la promozione della Ryder Cup, la competizione golfistica biennale tra i team europei e statunitensi, slittata dal 2021 al 2023, in sinergia con il Golf Club Fiuggi 1928. Una quarantina di partecipanti, dei quali  trenta in presenza e dieci in modalità a distanza, tra diplomati, guide turistiche, ambientali ed escursionistiche abilitate, operatori del settore turistico e sportivo, hanno seguito con interesse la settimana di lezioni, che si è svolta nel Golf Club Fiuggi 1928, durante la quale si sono alternati docenti di vari atenei romani.

La Summer School è una delle best practice della Regione Lazio per l’anno in corso.  L’assessore con delega alla cultura del comune di Fiuggi Simona Girolami ha espresso soddisfazione “per l’interesse dei partecipanti e per la qualità dell’offerta formativa volta a contribuire alla crescita di veri e propri professionisti che possano sviluppare, organizzare e programmare un sistema turistico integrato per accontentare nuove fasce di mercato e offrire  opportunità di crescita al nostro mercato”.  La selezione dei partecipanti è avvenuta  da parte di un’apposita commissione in base ai curriculum accompagnati da una lettera motivazionale.

“L’obiettivo - spiega Paolo Giuntarelli, direttore scientifico e autore del nuovo titolo: Turismo sportivo , teoria e metodo -  è quello di organizzare una serie di appuntamenti formativi per i vari settori  del mercato turistico”. I prossimi appuntamenti in programma sono: Ventotene, in autunno sul turismo marino e balneare, Terminillo a primavera sul turismo montano e poi uno sul turismo nelle città d’arte.

Ornella D'Alessio


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us