EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Millepiedi Travel: prodotto Italia top seller

14/08/2020 10:00
L'agenzia di Ravenna illustra l'andamento delle vendite. Molte le richieste di informazioni e di aiuto, anche da chi era abituato a prenotare in autonomia - di Nicoletta Somma

"Abbiamo venduto quasi esclusivamente prodotto Italia, in quanto il resto dell’Europa incontra tuttora delle resistenze da parte dei clienti". A parlare è Francesca Bedei, titolare di Millepiedi Travel di Ravenna. La manager riconosce che "non è certo quello che salva il budget della stagione, per vari motivi - spiega -: i volumi generati, i regimi commissionali a volte poco remunerativi e la difficoltà nell’intercettare la clientela con proposte di prezzo allineate all’offerta di canali distributivi alternativi".

E' presto per parlare di novità per l’autunno: "Sono ancora in definizione - risponde Bedei -, finchè vige l’obbligo di quarantena per arrivi da fuori Ue, è difficile pensare al lungo raggio. A oggi i corridoi aperti sono veramente esigui: Europa con Mediterraneo e Canarie. Se resta così, lo scenario diventa difficilmente sostenibile".

L'andamento delle vendite è "ovviamente in negativo rispetto all’anno precedente e c'è una situazione di stallo anche per le prenotazioni invernali. Mi auguro - commenta la titolare - che i tour operator e i vettori ci diano prodotto soggetto a flessibilità in termini di cancellazioni causa Covid, per poter seminare qualcosa per i mesi a venire".

Ma come sta cambiando il lavoro e il ruolo dell'adv? "In questo groviglio di normative e continui cambi di regolamentazioni per la mobilità dei passeggeri - afferma la manager -, riceviamo molte richieste di informazioni e di aiuto, anche da chi era abituato a prenotare in autonomia. Il nostro ruolo  è sempre di più  quello di consulenti di viaggio per i clienti che scelgono di affidarsi a noi per i propri spostamenti business o leisure; in aggiunta c’è la sicurezza di aver il nostro supporto continuo in un momento molto complesso". Il motivo è semplice: "I clienti vogliono certezze e garanzie, mai come adesso. E al contempo opportunità di acquisto a condizioni vantaggiose e flessibili. C’è molta paura ancora. Io ho personalmente sperimentato di recente un viaggio alle Baleari - testimonia Bedei -, proprio per capire come funziona la nuova modalità di viaggio e devo dire che non ho incontrato alcuna difficoltà, anzi, grazie alle tutele e ai protocolli imposti, mi sono sentita molto  tranquilla. E' difficile, però, trasmettere questo concetto ai clienti".

Quanto ai voucher "alcuni emessi in fase 1 Covid sono già stati spesi per la stagione estiva. In realtà i voucher fanno da stimolo a generare nuove prenotazioni - sostiene la titolare - e questo è positivo per alimentare anche la stagione invernale e il 2021. A volte le criticità sono stati quelle di far accettare i voucher come forma di rimborso, dopo che la stampa e i media hanno dato informazioni non corrette sulla bontà e legalità dello strumento".Per scelta aziendale, invece, Millepiedi Travel non gestisce i bonus vacanze.

Nicoletta Somma


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us