EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Finlandia, sostegno al trasporto aereo in crisi

26/10/2020 14:27
Il programma di sviluppo comprende il progetto di espansione dell’aeroporto Helsinki-Vantaa e lo sviluppo della rete aeroportuale della Lapponia.

La Finlandia prevede di versare 350 milioni di euro nella ricapitalizzazione dell'operatore aeroportuale locale Finavia per contrastare gli effetti della pandemia di coronavirus sulla società. La commissione ministeriale per la politica economica ha raccomandato al governo di chiedere l'autorizzazione al Parlamento per la ricapitalizzazione, prevista per il bilancio del prossimo anno. Con questa iniezione di risorse, la Finlandia spera di garantire il futuro dell'azienda statale. Gli aeroporti di Finavia hanno registrato circa il 90% in meno di passeggeri dallo scoppio della pandemia di coronavirus, rispetto allo scorso anno.

Tuttavia, secondo la consulente finanziaria Minna Pajumaa del dipartimento Gestione beni dell'ufficio del Primo ministro, la situazione finanziaria della società non è acuta, anche se l'azienda ha subito una significativa perdita di utenza.

"L'azienda ha introdotto le misure di austerità non appena è iniziata la crisi", ha dichiarato Pajumaa all'agenzia di stampa Stt.

Secondo Finavia, il programma di austerità, entrato in vigore a marzo, mira a far risparmiare un totale di 200 milioni di euro. Comprende notevoli tagli ai costi delle attività operative e licenziamenti a lungo termine.

Le vendite nette di Finavia nel 2019 sono ammontate a circa 390 milioni di euro con circa 26 milioni di passeggeri che hanno attraversato i suoi 21 aeroporti.

"Lo Stato, in quanto proprietario a lungo termine, vuole sviluppare la competitività di Finavia e garantire che le condizioni per buoni collegamenti aerei nazionali e internazionali siano mantenute in tutta la Finlandia", afferma il ministro per gli Affari europei e la gestione dei beni statali Tytti Tuppurainen (Sdp).

Lo Stato aveva già partecipato alla ricapitalizzazione del vettore aereo nazionale Finnair e il governo ha chiesto un'autorizzazione parlamentare per un massimo di 700 milioni di euro. Secondo Pajumaa, la quota statale della ricapitalizzazione è arrivata a 286 milioni di euro.

Il governo razionalizza la sua decisione di immettere denaro nel vasto programma di sviluppo di Finavia nonostante la perdita di passeggeri affermando che l'investimento creerà opportunità di crescita dopo la crisi. Il programma di sviluppo comprende, tra gli altri, il progetto di espansione dell’aeroporto Helsinki-Vantaa e lo sviluppo della rete aeroportuale della Lapponia.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us