EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > RUBRICHE - Dite la vostra

Il 2014 di Lufthansa segnato da innovazione e scioperi

Thomas Eggert, gm Lh Italy, spiega: “Il nuovo servizio in economica sarà su tutta la flotta di lungo raggio entro dodici mesi”
E’ Thomas Eggert, general manager Lufthansa Italy, a partecipare al nostro sondaggio sugli eventi positivi e negativi che hanno caratterizzato l’anno appena trascorso.
Il manager della compagnia tedesca ritiene l’introduzione delle nuova Premium Economy l’innovazione migliore affrontata nel corso dell’esercizio. “Inizialmente disponibile sui Boeing 747-8 , sarà gradualmente installata su tutta la flotta a lungo raggio entro dodici mesi – spiega -. La nostra Premium Economy Class offrirà una nuova esperienza di viaggio in grado di combinare convenienza e maggiore comodità: maggior spazio - le poltrone offrono infatti fino al 50 per cento in più di spazio rispetto all’Economy Class – e una serie di vantaggi come la possibilità di spedire un bagaglio aggiuntivo, welcome drink e menu molto curati serviti su stoviglie di porcellana, schermo più grande, bustina con pratici accessori da viaggio e bottiglia d’acqua personale”.
Non esita a ritenere le agitazioni sindacali l’aspetto più critico che il vettore ha dovuto gestire. “Sicuramente il 2014 di Lufthansa è stato caratterizzato negativamente dagli scioperi dei nostri piloti – osserva-. Siamo dispiaciuti per questa situazione, e siamo consapevoli dei disagi arrecati ai nostri passeggeri. Purtroppo la disputa tra azienda e una parte del personale non è evitabile nel mondo moderno e fa parte di una società aperta. Ci siamo impegnati al massimo per gestire gli scioperi cercando di minimizzare l’impatto sui nostri clienti, offrendo tutto il supporto disponibile ai nostri passeggeri, agendo in maniera proattiva e flessibile sulle prenotazioni e la gestione dei biglietti”.

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte