EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > RUBRICHE - Attualità

Forte espansione di Volotea in Italia

Asse greco perla compagnia low cost, che investe a Palermo, Genova e Napoli

Il 2017 sarà un anno di forti investimenti di Volotea in Italia. La compagnia guidata da Valeria Rebasti apre a Genova la sua nuova base, si amplia a Napoli e mette in primo piano la Sicilia. “Dall’Italia opereremo 23 nuove rotte delle 49 complessive”, spiega la commercial country manager. Per le agenzie di viaggio la buona notizia che è stato migliorato lo strumento di prenotazione per i gruppi. “Possono anche impostare una tariffa, dopodiché il nostro revenue management darà una risposta e se l’agenzia rifiuta le viene chiesta la motivazione – spiega Rebasti -. Vogliamo avere con le adv una relazione di confronto”. Tra le grandi low cost europee, l'aerolinea è quella cresciuta più velocemente secondo il parametro Asks (available seat kilometres).

Diversificazione dei mercati

Il mercato italiano è per la compagnia low cost in espansione: da gennaio a novembre ha movimentato 1,8 milioni di passeggeri (1,5 mln nel 2015), per una tariffa base media di 19,99 euro. “Più bassa di quella francese (a 29,99), che genera perciò ricavi più alti”. La Grecia conoscerà una ulteriore spinta nell’anno nuovo: diventano sette le destinazioni servite da Atene, con ben 12 isole collegate, e da Venezia tutte operate direttamente. “Il mercato greco è quello che ha visto il nostro debutto sulle rotte interne, un esperimento che ha funzionato, perciò continuiamo a investire. Il Paese ha un bsp molto forte di circa un miliardo di euro; per il 70% realizzato dalle Ota e da tariffe dei lavoratori del comparto navale”.

Napoli, la Sicilia e Genova

Il poker di nuove linee da Napoli permette la messa in vendita del 44% di biglietti in più, andando ancora ad insistere sull’asse greco con Zante e Preveza Lefkada, mentre dalla Sicilia è la Francia la direttrice da sviluppare. Nei prossimi 3 anni, l’offerta dei posti disponibili da e per Palermo aumenteranno del 15%. Dall’avvio delle attività, nel 2012, la compagnia ha costruito insieme al management del Falcone Borsellino una collaborazione proficua, che si concretizza a Punta Raisi con 19 collegamenti, 7 domestici e 12 all’estero. Le rotte per Corfù e Malaga rappresentano le novità per l’estate 2017. L’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova diventa, infine, la quarta base italiana: verranno allocati due aeromobili e creati 50 posti di lavoro diretti tra piloti, personale di bordo e uno station manager.

L’anno prossimo, la flotta conterà su 28 aeromobili, con l’aggiunta di sei ulteriori Airbus A319, una macchina che permette di raggiungere distanze più ampie, approcciando così nuovi mercati (la vasta estensione ellenica, appunto) e sulla quale poggia il business plan di medio termine. L’obiettivo è diventare operatore Airbus al 100%, dismettendo via via i Boieng 717, e trasportare 4,3 milioni di passeggeri nel 2017. Per il 2016 Volotea prevede di raggiungere quota 3,4 milioni di clienti. p.ba.

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Consulta gli ultimi annunci inseriti