EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Tecnologia

Gds sotto attacco

28/01/2013 - numero Edizione 1391
Si impegnano sul cross selling, implementano il prodotto offerto, tutto pur di non perdere la leadership ora che la Iata progetta un taglio di costi\r\n
Sul fronte Gds gli investimenti in cross selling e armamento di prodotto si fanno colossali. Si pensi che le multinazionali della distribuzione sono attualmente “sotto attacco” nientemeno che di Iata, la quale sta elaborando un sistema di booking (Ndc, New Distribution Capability) così rivoluzionario che potrebbe veramente segnare la fine delle fee di prenotazione, principale fonte di reddito nel business travel e non solo. Amadeus, Sabre, Travelport stanno combattendo questa battaglia e nel frattempo rendono i sistemi più ricchi, ampliando i prodotti leisure e le ferrovie.

Le mosse
Per Sabre c’è già la combinabilità treno più aereo e l’offerta di 22 tour operator con “Vacations”, mentre quando sarà completata, in questo 2013, la piattaforma raggiungerà un'ottantina di fornitori. Amadeus e Trenitalia hanno presentato Fly by Rail, la prima soluzione rivolta agli agenti di viaggi italiani che consente di integrare le offerte relative ai voli già presenti nel Gds con i contenuti ferroviari della compagnia italiana. Dal 15 ottobre, infatti, è in vigore un nuovo Codice di condotta europeo il quale prevede che durante il processo di prenotazione di un viaggio o di una tratta, per lo stesso itinerario, vengano visualizzate contemporaneamente soluzioni aeree e alternative ferroviarie disponibili.

Sempre più leisure
Il consolidamento leisure dei Gds, intanto, è avvenuto. Con Vacations già citata, il 2012 ha portato “Bracco” di Amadeus a Fiavet Servizi, mentre Travelport ha triplicato il numero di strutture alberghiere su Rooms&More triplicato rispetto al lancio della soluzione nell’estate 2011. Con i nuovi contenuti recentemente aggiunti dagli aggregatori alberghieri Hotelzon e Tourico Holidays, sono ora disponibili oltre 700mila offerte su più di 340.000 strutture alberghiere. La particolarità del motore è quella di combinare le funzioni di meta-ricerca di Sprice.com (controllata da Travelport) con l’esperienza b2b del Gds di Travelport, per creare una piattaforma disponibile in 70 nazioni e 6 lingue, incluso l’italiano.

Paola Baldacci

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte