EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Incoming

Strattour, alleati di frontiera

20/05/2013 - numero Edizione 1407
Il progetto coinvolge tre regioni italiane e due francesi
Un progetto finanziato dall’Unione Europea (Alcotra) con un totale di circa 3,9 mln di euro, per la valorizzazione e la promozione congiunta del turismo da parte di cinque regioni confinanti: Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta da parte italiana, Provence-Alpes-Cote d’Azur (Paca) e Rhone-Alpes da parte francese. Si tratta di Strattour, iniziativa strategica di cooperazione presentata a Milano dai rappresentanti delle regioni coinvolte.
“Si sono messe insieme le amministrazioni in partenariato con le agenzie di promozione turistica per sviluppare in primis il turismo di prossimità – ha spiegato Laura Canale, dirigente affari comunitari e relazioni internazionali della Regione Liguria -, e tra gli obiettivi ha quelli della destagionalizzazione e del sostegno al lavoro”.
“Vogliamo diventare sempre più competitivi unendo le diverse aree e prodotti, e coinvolgendo anche gli operatori con la promo-commercializzazione (come i prodotti turistici acquistabili sulla home page del sito ligure, ndr), - ha aggiunto l’assessore al turismo Angelo Berlangieri -, in un primo momento pensiamo al turismo interno e di prossimità”. E’ stato osservato nel corso dell’incontro, per tutte e tre le regioni, che a fronte di un turismo domestico in flessione, come accade a livello nazionale è quello straniero a compensare la crisi, e per Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria da qualche anno si assiste ad una forte progressione di quello francese. “Ma nei progetti 2014-2020 c’è l’idea di puntare sui mercati di lungo raggio, specie quelli emergenti”.

Il lavoro
Priorità lo sviluppo sostenibile e se nel caso della Liguria si tratta soprattutto di destagionalizzare, per la Valle d’Aosta “vuol dire decongestionare le località più famose spostando flussi sulle cosiddette ‘minori’ – commenta Gabriella Morelli, programmazione strategica e sviluppo offerta turistica Regione. E i primi frutti si vedono -: Tra dicembre e marzo gli impianti sciistici delle stazioni più piccole hanno visto un incremento degli ingressi tra il 5 e il 10%, a fronte di un dato regionale lievemente negativo. C’è stato dunque un travaso di clientela”. Nodo importante di Strattour è anche il lavoro nel turismo, in particolar modo quello stagionale. Prendendo le mosse da un evento reale, Io lavoro, la manifestazione organizzata dall’Agenzia Piemonte Lavoro e dedicata alle opportunità internazionali, il progetto ha deciso di sviluppare uno strumento virtuale specializzato sul mondo turistico-alberghiero. Si chiama Lavoro Interactive 3.0, realizzato con il supporto dell’Università di Torino, e promossa da tre regioni, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, insieme ad Agenzia Piemonte Lavoro e Agenzia Liguria Lavoro. Ci sarà un sito, ed una fiera virtuale per l’incontro tra domanda e offerta.

Mariangela Traficante

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte