EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Speciale - Autonoleggi

Siti rinnovati e presidio social

27/05/2013 - numero Edizione 1408
Le aziende investono in tecnologia
L’innovazione anche per gli autonoleggi passa dal web, inteso tanto come sito che come social media. In particolare, le società da noi interpellate hanno tutte rivisto in tempi recenti il proprio portale. Da qualche settimana è online il nuovo sito di Europcar Italia, che si presenta rinnovato nella forma e nei contenuti “per rispecchiare al meglio il nuovo posizionamento del marchio a livello europeo e la brand signature Moving your way”, spiega Ruggiero.
La nuova pagina, “particolarmente user friendly”, contiene numerose funzionalità aggiuntive: filtri avanzati per agevolare la ricerca di informazioni, un processo di preventivazione e prenotazione più facile e veloce, un’area personale per la gestione dei propri profili driver e un’area per le agenzie ancora più ampia e completa. Restyling completo ad inizio anno anche per locautorent.com, reso “più interattivo e più facilmente fruibile dai nostri clienti”, evidenzia Isola, aggiungendo che Locauto è al lavoro per migliorarlo ulteriormente: “Presto attiveremo nuove modalità e filtri di ricerca delle vetture che terranno conto anche dell’impatto ambientale in termini di CO2 e rilasceremo la nuova versione mobile, prevista prima dell’estate”.
In linea con quanto detto sin qui anche Maggiore, impegnato quest’anno nel completamento del rinnovamento di aspetto e contenuti della propria “costellazione di siti”. E’ stato lanciato maggioreusatoblu.it, e saranno realizzate “nuove aree riservate Corporate, imminente, e Tour Operator”, spiega Samantha Marani. Online da poco anche Smile Rent, il portale che Maggiore dedica ad un’offerta di auto a noleggio “per tutte le tasche”: oltre alla competitività delle tariffe, si distingue per “la multinazionalità (è in 7 lingue), la velocità dell'iter prenotativo, l'estrema comprensibilità ed esaustività delle informazioni espresse e l'evoluta fruibilità delle dinamiche di navigazione”.
Passando ad Hertz, mentre il nuovo sito istituzionale www.global-gsa.com sta per andare in linea, ottimizzato per tablet e smartphone, la piattaforma di booking è attiva all’indirizzo hertz-gsa.it. “Quest’ultima permette al trade di consultare online tutte le condizioni commerciali accordate e aggiornare i propri dati anagrafici”, afferma Olivero, che aggiunge: “La tecnologia è per noi la seconda voce di costo dopo quella delle risorse umane”. “Il nostro piano di marketing è fortemente focalizzato sul canale online, in cui investiamo diverse decine di migliaia di euro l’anno”, afferma dal canto suo Isola di Locauto, mentre Marani, di Maggiore, ricorda che “la tecnologia è divenuta ormai un elemento indispensabile anche nella miglioria dei flussi prenotativi con il mondo dell'intermediazione e dei grandi provider”. Per la clientela individuale di Maggiore, nel 2012 il web ha conquistato il 45% del prenotato, “consolidando da un anno circa il primato tra i canali”.

Facebook in primo piano
Nel 2013 Maggiore intende anche consolidare le strategie di presidio della fan page di Facebook, “migliorando l'appeal sia del piano editoriale che delle iniziative di gaming per i fan”. Hertz non ha ancora attivato profili sui social network - “Stiamo studiando la soluzione il più b2b possibile per farlo – spiega Olivero -, per non disperdere energie e risorse inutilmente” -, mentre Locauto utilizza attivamente Facebook come strumento di dialogo con i clienti, attuali e potenziali, “sia per rispondere alle loro domande che per coinvolgerli con proposte per i loro viaggi o stimolandoli sui temi della mobilità e dell’automotive”.
Oltre all’app Europcar per smartphone e tablet, che consente di prenotare e accedere a ogni tipo di informazione, la società ha recentemente intrapreso un percorso di rinnovamento delle modalità di presenza sui social network, “arricchendo di contenuti la pagina Facebook di Europcar Italia e apprestandoci a fare lo stesso sui canali Twitter e YouTube”, spiega l’a.d. Ruggiero. È inoltre quasi in fase di release una nuova applicazione “che semplificherà le modalità di relazione con il servizio clienti, snellendo il flusso di lavoro e rendendolo più efficiente. Abbiamo molta carne al fuoco e l’obiettivo è quello di fare del web uno strumento di engagement crescente con la comunità dei clienti Europcar, attraverso una presenza coerente nelle diverse piattaforme”.

Emanuela Comelli

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us