EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Mercati esteri - Marocco

Royal Air Maroc pensa ad un’alleanza

17/11/2014 - numero Edizione 1459
Per migliorare l’offerta corporate e l’attività verso l’Asia
Risultati positivi per Royal Air Maroc. Il presidente e direttore generale, Driss Benhima, ha annunciato che la compagnia ha registrato un aumento del traffico, a fine agosto 2014, del 6%, e che il giro d’affari è aumentato del 9%. Il load factor ha messo a segno una crescita del 3%, attestandosi al 76%. Nella sola stagione estiva, il vettore ha trasportato 1,86 milioni di passeggeri, arrivando al record di 773mila viaggiatori nel mese di agosto. Questi risultati, ha sottolineato il pdg, assumono ancora più valore se si considera che sono stati raggiunti in una difficile congiuntura di mercato, caratterizzata anche dalla maggior offerta da parte della concorrenza da quando sono stati siglati gli accordi di open sky: confrontando il 2013 con l’anno in corso, si osserva un aumento dell’offerta degli altri vettori pari all’8%. Driss Benhima ha tenuto, poi, a ricordare che Royal Air Maroc ha raggiunto tutti gli obiettivi del suo contratto-programma con lo Stato grazie a diverse misure come la riduzione del personale, il miglioramento della produttività, la ristrutturazione del network e l’ottimizzazione della flotta.
Secondo quanto ha dichiarato a Gulf News Saida Najioullah, vicepresidente marketing della compagnia, il vettore marocchino starebbe guardando con interesse alle grandi alleanze dei cieli.
Un suo ingresso in una di esse potrebbe consentirle di migliorare la sua offerta corporate e la sua operatività verso l’Asia. La scelta tra SkyTeam, Star Alliance e oneworld dovrebbe essere fatta ad inizio del prossimo anno.

L’attività in Italia
L’attività di Royal Air Maroc nel nostro Paese si è arricchita, quest’anno, di un nuovo operativo: dalla scorsa primavera, infatti, la compagnia vola due volte a settimana, il lunedì e il venerdì, da Milano Malpensa a Marrakech. Sempre in tema di operativi, per la stagione invernale-estiva 2014/2015 sono previsti fino a 25 voli diretti la settimana da Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Bologna per Casablanca. Dallo scalo lombardo, poi, è previsto un volo diretto lunedì, giovedì e sabato per Béni Mellal.
Per i viaggiatori italiani è in vigore, poi, l’accordo con Trenitalia che consente agevolazioni per viaggiare sul network delle Frecce nella stessa giornata del viaggio aereo per raggiungere o partire dalle stazioni prossime agli aeroporti di Milano, Roma e Bologna.

Nuove rotte
La compagnia ha introdotto nuovi collegamenti interni da Casablanca per Errachida ed ha rafforzato i voli da Casablanca per alcune città del Marocco, quali Marrakech, Agadir, Fèz, Tangeri, Ouarzazate. Sul piano internazionale, la nuova rotta per Abuja (Nigeria), attiva dal 12 dicembre, va ad aggiungersi a quella per N’Djamena (Ciad), inaugurata il 2 giugno 2014. Tra la fine dell’anno e l’inizio del 2015 è previsto l’arrivo in flotta di un aereo Dreamliner, destinato al lungo raggio.

Emanuela Comelli

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte