EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - A colloquio con

Un tour operator per Th Resorts

24/11/2014 - numero Edizione 1460
Il gruppo lancia anche un portale di voli e hotel b2b
Th Resorts entra nel tour operating e lo fa lanciando Markando, operatore di nicchia sul lungo raggio che mira a proporre, come sottolinea l'amministratore delegato, Giorgio Palmucci, “esperienze di viaggio che lascino il segno” (dall'inglese "to mark", ndr). Il progetto nasce dalla volontà del gruppo, attivo nella gestione di hotel e resort in Italia e Svizzera, di offrire alla propria clientela estiva soluzioni di viaggio adatte anche al periodo invernale. "Certo, abbiamo le nostre strutture in montagna, ma siamo consapevoli che c'è molto altro", sottolinea Palmucci.

Oriente ed Oceania
Il via ufficiale alle vendite è stato lo scorso 18 novembre. Si parte con Vietnam, Cambogia, Myanmar, Laos e Thailandia, cui seguiranno ad inizio 2015 Indonesia, Australia, Nuova Zelanda ed isole del Pacifico.
Già operativo il sito, www.markando.it, anche se nella sua forma definitiva, e del tutto rispondente alla filosofia dell'operatore, sarà pronto entro la fine di novembre. Il catalogo cartaceo uscirà a febbraio, "con un concept marketing e poco tecnico", rimarca il direttore prodotto Corrado Canzi. Graficamente la brochure riprenderà il catalogo edito in vista del Capodanno, "con proposte a conferma immediata, viaggi in esclusiva di Markando con guida in lingua italiana".
Per ora sono state contattate circa mille agenzie per lavorare con il nuovo t.o, numero che dovrebbe raddoppiare il prossimo anno. Il lancio dell'operatore sarà accompagnato da una campagna di comunicazione al trade che si comporrà di azioni on e offline. Obiettivo del primo anno di attività è un fatturato di 6 milioni di euro e 2mila passeggeri.

Il fronte online
Le novità Th Resorts non si esauriscono qui, e guardando anche all’online. Il gruppo, infatti, ha lanciato un portale b2b, www.notonlytravel.it, che proporrà non solo posti letto, spiega il brand manager, Marco Ormas: “Avremo anche voli e, a breve, saranno inseriti anche servizi ancillary, come autonoleggio, assicurazioni, guide, ...". Obiettivo di Th Resorts è supportare tutte le necessità delle agenzie di viaggi in termini di prodotti disponibili, con la consapevolezza che di portali ne esistono tanti, “ma crediamo che si distinguerà per la facilità d’uso – aggiunge Ormas -, in pochi click passo dalla ricerca alla prenotazione, e le tariffe particolarmente competitive". Dopo una fase di test che ha coinvolto alcune agenzie, ora segue la vera e propria fase di lancio: il target è arrivare a 2-3 milioni di euro di fatturato per il primo anno.

Più strutture in Italia
Infine il business più tradizionale per Th Resorts, quello delle strutture ricettive. "Siamo al lavoro per aumentarle, tanto al mare che in montagna", afferma Palmucci. L'obiettivo è arrivare ad averne una quindicina. In primis si pensa ad entrare in aree dove il gruppo non è ancora presente, come la Sicilia, ma si pensa anche a rafforzamenti in Toscana, Sardegna, Puglia, Calabria, Campania. Non manca l'attenzione alla montagna: il gruppo vorrebbe aumentare la presenza in Trentino, ma guarda anche a Piemonte e Valle d'Aosta. La strategia di crescita privilegia il management, "per una catena non è importante la proprietà, meglio investire sul prodotto".

Emanuela Comelli

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us