EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Paesi al microscopio - Messico

Offerta rinnovata nei programmi

25/09/2017 - numero Edizione 1532

Non si può parlare di Messico senza nominare Marcelletti, specialista storico della destinazione che, come ci racconta Novella Venzi, responsabile marketing, ha inserito nei suoi itinerari 2018 la visita a La Sututa De Peon, “un luogo bellissimo a Merida, impostato come le antiche haciende con un Senote molto suggestivo ad uso esclusivo di coloro che viaggiano con noi”. Il 90% dei tour venduti nel catalogo Marcelletti riguarda l’archeologia accompagnata da soggiorno mare, “ma è nostro dovere, come specialisti di destinazione, costruire comunque tour di nicchia: abbiamo 12 itinerari diversi solo nella Sierra Tarahumara”. Inoltre si rinnova anche quest’anno “In Viaggio con Frida Kahlo”, nato per il centenario e conservato nella programmazione anche 2018”. Alla ricerca di novità anche in casa Kel 12 dove il pm Savino Pellerano ci narra i tre nuovi tour introdotti in Messico. Non sono pochi a programmare l’area di Barranca del Cobres, “ma nessuno con le tappe di questo particolare itinerario che tocca antichi monasteri, attraversa deserti e poi arriva a Baja California per vedere le balene”.  L’altro tour porta dove ci sono le farfalle monarca “ed è stupendo se si arriva al momento della schiusa dei bozzoli per la partenza verso il Canada”. Seguono poi le visite alle piantagioni di agave blu e alle fattorie che producono la Tequila per finire nella Casa Azul di Frida Kahlo. Il terzo itinerario ha come punto di forza Calakmul, capitale del regno del Serpente, alla parte opposta di Tikal in Guatemala con il quale si disputò l’egemonia dell’area Maya centrale durante il periodo classico.
Il Messico coloniale è invece al centro dell’offerta Konrad Travel. Gianluca Sposito, general manager del t.o, ci racconta: “I nostri itinerari sono costruiti per attrarre un pubblico di repeater, incentrati sulle città magiche che hanno un fascino ineguagliabile”. Anche Konrad propone il Grande Nord in treno con alcune curiosità inedite come la visita alla casa di Pancho Villa, la visita alla più grande comunità mennonita del Messico, discendenti di una colonia di immigranti tedeschi del XVIII secolo per chiudere a El Fuerte con la tappa alla casa di Zorro. Per gli appassionati di gastronomia sono proposte degustazioni di tequila, e anche per Konrad visita alle balene, ma al termine di un percorso trekking in una spiaggia remota, dove si rimane da soli con la guida. Fiducioso anche Marco Fenili, direttore programmazione di 4 Winds: “Ogni anno mettiamo in catalogo svariati programmi nuovi, con la possibilità di dormire nei conventi, anche se la maggior parte dei turisti alla fine sceglie il tour classico in uscita a Cancun”. “Il Gran tour del Messico è sicuramente quello più completo, ma se siamo in cerca di originalità la troviamo a Boutique El Fuerte, Mahahual: io lo descriverei come un ambiente come era Playa del Carmen degli anni Settanta: incontaminata e spettacolare”. 
Settemari introduce anche nel prodotto Messico la proposta commerciale dell’inverno: il prezzo finito, eliminando gli adeguamenti carburante, valutario e carbon tax e portando una ventata di aria nuova nel modo di vendere i pacchetti.
Nel 2018 Costa Crociere tocca il Messico con Costa Deliziosa, seguendo un itinerario caraibico, o con Costa Luminosa, che compie un viaggio di oltre 100 giorni intorno al mondo. Tra le destinazioni che la compagnia ha scelto in Messico si trova l’isola di Cozumel, perla tropicale situata al largo della Penisola dello Yucatan, di fronte alla famosissima Playa del Carmen, dove gli ospiti possono effettuare attività come lo snorkeling o il bagno con i delfini, o escursioni tra cui la visita di Chichén Itzá. Costa Deliziosa ha partenze da Port Everglades a gennaio e febbraio per due itinerari (entrambi comprensivi del Messico) “Caraibi magici” dalla Florida, con Cozumel e la Costa Maya, mente dal 12 febbraio la crociera si svolge tra Bahamas, Giamaica, Honduras, Belize per approdare infine in Messico, con Costa Maya. Qui si potrà scegliere tra gite in jeep o catamarano, avventure nella giungla, lezioni di cucina e relax in spiaggia. Costa Luminosa invece parte il 6 gennaio per il Giro del Mondo da Venezia per toccare il Messico a Banderas Bay, dove gli ospiti potranno farsi affascinare dalle acque turchesi della spiaggia più bella del mondo, collocata in una grotta sulla cui sommità un cratere naturale fa da lucernaio.             



Letizia Strambi

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us