EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Famiglie, intrattenimento e tecnologia i focus di Symphony of the Seas

06/11/2017 - numero Edizione 1536

Rcl conferma: stagione di debutto ad aprile nel Mediterraneo poi Miami da novembre

Una nuova esperienza di vacanza con attenzione alla famiglia e all'avventura nel 2018. Così  Michael Bayley, presidente e ceo di Royal Caribbean International, ha svelato tutti i dettagli di bordo e di servizio di Symphony of the Seas, l’ultima nata nella flotta della compagnia, la new entry della classe Oasis che si conferma la più grande nave da crociera al mondo.
E la compagnia conferma anche le tempistiche annunciate: sarà l'Europa il teatro del debutto ufficiale della nave, ad aprile del 2018, per una stagione estiva nel Mediterraneo che toccherà i porti di Barcelona/Palma de Mallorca (Spagna), Provenza (Francia), Firenze/Pisa, Roma e Napoli (Italia). Poi farà rotta sul Nord America, dove a partire dal 24 novembre 2018, salperà da Miami per tutto l’anno dal nuovo terminal A di PortMiami per crociere di sette notti tra i Caraibi. Symphony of the Seas ospita 16 ponti, presenta una stazza lorda di 230.000 tonnellate, ha una capacità di 5500 ospiti in camera doppia e dispone di 2.775 cabine private.
Continuerà ad essere la nave più grande del mondo o dopo la classe Oasis la compagnia sta già pensando ad una successiva di dimensioni ancora maggiori? "Per il prossimo futuro non vediamo sviluppi da questo punto di vista, ma mai dire mai".
Certamente, non sono mancate le perplessità espresse dal mercato in merito alle dimensioni ma soprattutto ai volumi di passeggeri che navi come queste possono ospitare. "Ma le nostre navi sono progettate e strutturate in modo tale che i passeggeri abbiano sempre libertà di movimento e non ci sia mai a bordo la sensazione di affollamento", risponde il management di Rcl.

Le innovazioni
Alcune curiosità: a bordo ci sarà il Bionic Bar, gestito da barman-robot, firmato da Makr Shakr, l’AquaTheater, dedicato alle acrobazie dalle grandi altezze, e poi il nuovo Boardwalk, con esperienze interattive e locali studiati per un intrattenimento per le diverse fasce d'età.
Attenzione alle famiglie, con la Ultimate Family Suite, una camera familiare a due piani con curiosità al suo interno come uno scivolo che dalla camera da letto dei bambini arriva fino al salotto, una parete composta completamente di mattoncini Lego, una sala con tv 3D theater e una biblioteca di videogiochi. La Ultimate Family Suite si estende su 125 metri quadrati e può ospitare una famiglia di otto persone con due camere da letto.
Con la Symphony farà il suo debutto anche un nuovo concetto di ristorazione, che si aggiungerà alle venti linee di cucina dei ristoranti gratuiti per gli ospiti nei sette diversi quartieri. Uno dei punti di forza su cui la compagnia ha investito per la Symphony of the Seas è l'intrattenimento, declinato per le famiglie e per tutte le fasce d'età. Torna ad esempio “Hairspray”, il musical di Broadway in versione rinnovata, mentre lo Studio B ospiterà i giochi di spade laser.

La tecnologia
a bordo

E neanche Rcl sarà esente dallo sviluppo tecnologico che sta investendo il mondo delle crociere: debutta una nuova App mobile, che permetterà a bordo il check-in via smartphone grazie a una combinazione di riconoscimento facciale, codici a barre e tecnologia beacons.
I passeggeri potranno anche caricare da casa i selfie di sicurezza per creare il loro account di bordo. All'arrivo, passeranno attraverso uno screening di sicurezza e poi potranno dirigersi direttamente nella propria camera, dove troveranno ad attenderli la loro chiave. Oltre al check-in mobile, Symphony avrà a disposizione Voom - la linea internet più veloce sulle navi da crociera - wayfinding e balconi virtuali per le cabine interne.                 



Mariangela Traficante

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us