EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Hrs Italy, i piani di sviluppo

09/04/2018 - numero Edizione 1546

Espansione sul mercato internazionale e semplificazione di tutte le componenti del business travel. Sono questi i capisaldi del processo di sviluppo di Hrs. “Si aggiungono nuovi uffici in destinazioni strategicamente importanti – spiega Luca De Angelis, managing director Hrs Italy - come Nuova Delhi e Bangalore. A questi si vanno ad aggiungere: Seoul, Dallas e San Francisco (che saranno inaugurati nella prima metà del 2018), Amsterdam e Stoccolma che andranno ad affiancare la nuova sede a Colonia che conta 850 dipendenti su 14mila mq, dove lavoriamo su nuove tecnologie tutte realizzate ‘in casa’”. Con una focalizzazione sui viaggi aziendali e grazie all’outsourcing dei processi aziendali di società multinazionali, nel 2017 Hrs ha registrato due terzi delle prenotazioni grazie alla collaborazione con importanti realtà internazionali.

“La nostra mission e il nostro business model nell’ultimo anno sono cambiati - aggiunge De Angelis - ora siamo un solution provider che offre soluzioni end to end innovative e non sostitutive. La nostra forza è avere un team strutturato e flessibile capace di andare incontro a mercati diversi, basti pensare che Hrs oggi conta 1500 dipendenti in 34 uffici in tutto il mondo”.

Oggi le multinazionali che si affidano ad Hrs sono oltre 3000, tra cui colossi come Google, Alibaba, China Mobile, Volkswagen e  Siemens. “È stato un traguardo importante  – conclude il managing director - essere partner di una realtà consolidata come Siemens che ci ha affidato la gestione dei programmi alberghieri a livello globale con oltre 3 milioni pernottamenti all’anno in oltre 170 Paesi”.                      



Sveva Faldella

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte