EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Primo piano

Alpitour e Europ Assistance: il medico in un’app con MyClinic

08/07/2019 - numero Edizione 1574

Implementata la piattaforma digitale dedicata alla salute lanciata sul mercato lo scorso anno

Tutti i clienti Alpitour potranno ora mettersi in viaggio con la consapevolezza di avere un medico sempre disponibile, 24 ore su 24 e sette giorni su sette, semplicemente accedendo dal proprio smartphone all’applicazione My Alpitour World. MyClinic, la piattaforma digitale di Europ Assistance, che consente di avere un medico a portata di mano e ovunque nel mondo, è stata infatti integrata in esclusiva per il mercato italiano nell’applicazione di personal travel assistant di Alpitour. “Tutti i nostri clienti potranno così avvalersi in caso di necessità di un servizio medico di consulenza e di video consulenza offerto da Europ Assistance. Visto che la tecnologia è entrata nella nostra quotidianità in molti settori, come quello dei viaggi, ci siamo detti, perché non farli convergere anche in un ambito così importante come quello della salute? E questa soluzione integrata fa dei viaggi Alpitour un vero e proprio modello di vacanza”, ha dichiarato Gabriele Burgio, presidente e amministratore delegato del gruppo.
Lanciata sul mercato da Europ Assistance nel 2018, MyClinic consente di richiedere assistenza sanitaria in pochi passaggi direttamente dal proprio device. Attraverso la piattaforma è possibile infatti fare una prima autovalutazione dei sintomi grazie a un algoritmo medico certificato e mettersi in contatto con un medico in lingua italiana in grado di fornire un primo consulto direttamente in video chiamata.

La telemedicina
“I dati dell’ultima edizione del Barometro Vacanze Ipsos-Europ Assistance, che indaga le intenzioni di viaggio dei cittadini europei, hanno messo in luce come il tema della salute sia da sempre tra i principali di chi si sta mettendo in viaggio. E la nostra soluzione vuole rispondere a questa esigenza, mettendo addirittura a disposizione la cartella salute dove poter archiviare e monitorare i parametri sanitari e il passaporto sanitario, con tutti i dati medici e tradotto in più lingue, per poter essere condiviso con i medici ovunque ci si trovi nel mondo”, ha sottolineato Fabio Carsenzuola, amministratore delegato e direttore generale di Europ Assistance Italia.
I servizi di MyClinic sono disponibili su device da un mese prima la data di partenza e fino a quindici giorni dopo il rientro a casa.
“L’utilità della telemedicina sta emergendo in maniera sempre più evidente in diversi settori – ha proseguito Carsenzuola. E affidarsi a un servizio rapido di diagnosi e consulenza da remoto tramite le tecnologie di telemedicina, è un nuovo modo per affrontare problemi sanitari in viaggio e allo stesso tempo incontrare le abitudini di un consumatore sempre più esigente, connesso e abituato a un’interazione live immediata”.
“Oggi in un mondo digitale e iperconnesso è necessario trovare e inserire sempre nuovi canali per affiancarsi con professionalità e personalizzazione alle persone. E MyClinic si sposa perfettamente con questi obiettivi. Siamo estremamente soddisfatti perché siamo i primi e gli unici in Italia a poter offrire un servizio utile, tempestivo e innovativo realizzato da un partner serio e affidabile come Europ Assistance, con cui condividiamo valori e filosofia da molti anni ormai”, ha concluso Gabriele Burgio.                           
 



Silvia Pigozzo

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte